OGGETTO:  FINANZIAMENTI ALLE IMPRESE START UP INNOVATIVE

 

Vi informiamo che a partire dal 16/02/2015  sarà possibile presentare la Domanda di Agevolazione a valere sul Bando Smart&Start promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico per il sostegno delle start-up innovative ad alto contenuto tecnologico legate all’ economia digitale ed alla ricerca scientifica e tecnologica.

La business idea dovrà avere caratteristiche tecnologiche e innovative, oppure sviluppare prodotti, servizi o soluzioni nel mondo dell’economia digitale, o valorizzare economicamente i risultati del sistema della ricerca.

Di seguito citiamo le caratteristiche salienti inerenti il predetto strumento di incentivazione:

 

1) SOGGETTI BENEFICIARI:

Piccole  START UP INNOVATIVE  già costituite da non più di 48 Mesi, ovvero costituende, con Sede ed Unità Produttiva in Italia.

Per approfondimenti sui requisiti consultare il sito startup.registroimprese.it

2) SETTORI AMMISSIBILI:

Produzione di beni ed erogazione servizi, che:

– si caratterizzano per il forte contenuto tecnologico e innovativo
e/o
– si qualificano come prodotti, servizi o soluzioni nel campo dell’economia digitale
e/o
– si basano sulla valorizzazione dei risultati della ricerca pubblica e privata (spin off da ricerca).
N.B. Sono escluse le attività di produzione primaria dei prodotti agricoli.

 

3)  INVESTIMENTI AMMISSIBILI :

Acquisto di beni di Investimento e Costi di Gestione aziendale quali:

A) INVESTIMENTI

 

  • Impianti, macchinari e attrezzature tecnologici, ovvero tecnico-scientifici, nuovi di fabbrica;
  • Componenti hardware e software;
  • Brevetti e licenze;
  • Certificazioni, know-how e conoscenze tecniche, anche non brevettate, purché direttamente correlate alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa;
  • Progettazione, sviluppo, personalizzazione, collaudo di soluzioni architetturali informatiche e di impianti tecnologici produttivi, consulenze specialistiche tecnologiche, nonché relativi interventi correttivi e adeguativi.

 

B) COSTI DI GESTIONE

 

  • Interessi sui finanziamenti esterni concessi all’impresa
  • Quote di ammortamento di impianti, macchinari e attrezzature tecnologici, ovvero tecnico-scientifici
  • Canoni di leasing ovvero spese di affitto relativi agli impianti, macchinari e attrezzature
  • Costi salariali relativi al personale dipendente, nonché costi relativi a collaboratori aventi i requisiti indicati all’articolo 25, comma 2, Decreto-legge n. 179/2012
  • Licenze e diritti relativi all’utilizzo di titoli della proprietà industriale
  • Licenze relative all’utilizzo di software
  • Servizi di incubazione e di accelerazione di impresa

INVESTIMENTO MINIMO:  € 100.000      

INVESTIMENTO MASSIMO:  € 1.500.000

 

4)  AGEVOLAZIONI CONCEDIBILI:

Finanziamento agevolato a tasso zero pari a :

  • 70% delle spese agevolabili
  • 80% delle spese agevolabili se società interamente costituita da Donne e/o giovani under 35.

Per la CALABRIA è riconosciuta una quota di fondo perduto, in quanto l’impresa dovrà restituire solo l’80% del finanziamento ricevuto.

 

Nel caso in cui foste interessati, Vi invitiamo a contattare il Ns Studio per ulteriori informazioni ed eventuale Istruttoria e Presentazione della Domanda.

Vi seguiremo sin dalla fase iniziale per la verifica della Fattibilità dell’operazione, Predisposizione della Domanda di agevolazioni e della relativa ed obbligatoria Documentazione a corredo, e successivamente per le Erogazioni ed il successivo Monitoraggio

 

 

 

Cordiali Saluti

Studio Intrieri