Vi informiamo che dal 03/03/2015  è attiva la procedura per la presentazione e simulazione delle Domande a valere sul Bando I.N.A.I.L. Isi 2014, che concede alle Imprese già iscritte alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura,  un CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO  PARI AL 65% delle spese per la realizzazione di interventi finalizzati al MIGLIORAMENTO DEI LIVELLI DI SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO.

Il Bando è a Sportello  e, pertanto,  le Domande verranno  esaminate sulla base dell’ordine cronologico di arrivo e fino ad esaurimento dei Fondi.

Di seguito riportiamo alcune delle caratteristiche che regolano il Bando:

 

  • Soggetti Beneficiari: Piccole e Medie Imprese , anche Ditte Individuali, iscritte alla C.C.I.A.A. ed operanti in tutti i settori di attività , ad esclusione di Agricoltura, Pesca, Trasformazione di Prodotti Agricoli, ecc.
  • Progetti Ammissibili: FINALIZZATI ALLA RIDUZIONE DEI RISCHI SUI LUOGHI DI LAVORO
  1. Progetti di INVESTIMENTO: Acquisto Macchinari, Ristrutturazione o modifica strutturale e/o impiantistica degli ambienti di lavoro, Spese tecniche.
  2. Progetti per l’Adozione Modelli organizzativi e di Responsabilità Sociale: Sistemi di gestione della salute e della sicurezza, Sistemi di Responsabilità Sociale SA 8000, ecc.
  • Agevolazioni concedibili: CONTRIBUTO IN CONTO CAPITALE PARI AL65% DELLE SPESE SOSTENUTE

 

CONTRIBUTO MINIMO € 5.000  CONTRIBUTO MASSIMO € 130.000

 

Per poter partecipare, il progetto potrà essere “inserito” esclusivamente on line fino al 7/05/2014.

Successivamente, le imprese che  raggiungeranno o supereranno la soglia di ammissibilità potranno presentare la Domanda definitiva.

Nel caso in cui foste interessati, Vi invitiamo a contattare il Ns Studio per ulteriori informazioni ed eventuale Istruttoria e  Presentazione della Domanda.

Vi seguiremo sin dalla fase iniziale per la verifica della  Fattibilità dell’operazione, Predisposizione della Domanda di agevolazioni e della relativa ed obbligatoria Documentazione, e successivamente per le Erogazioni ed il successivo Monitoraggio.

Cordiali saluti

 

Fausto Intrieri
Valentina Intrieri